Storie di granoturco

Da "Mondo Piccolo" di Giovannino Guareschi

Con Elena Ferrari

A quasi cinquant’anni dalla sua scomparsa le sue storie e le sue parole ci conducono ancora in una strada di provincia, lontana dai clamori delle facili risposte e delle categorie preconfezionate, dove incontriamo personaggi vivi, a volte un po’ scomposti, schietti e tutti caratterizzati dalla necessità di pensare con la propria testa e di sentire con i propri sensi.

Sono personaggi che non incontreremmo mai in un social network, che non si accontentano di dogmi preconfezionati ma che lottano per vivere e per crescere, per creare un mondo piccolo ma migliore di quello che hanno incontrato.

Sono storie quotidiane, semplici, storie che nella fretta contemporanea passerebbero inosservate dai più, ma che, ascoltate con attenzione, ci portano in alto.

I tre racconti che compongono questo reading - spettacolo, che abbiamo deciso di chiamare “Storie di  granoturco”, hanno come protagonisti personaggi completamente sconosciuti: un padre pronto a tutto per salvare il più piccolo dei suoi figli, arrivando a sfidare con la dinamite Dio stesso, un ragazzino innamorato di una ragazza molto più grande di lui e che amerà per tutta la vita e una madre vedova e con nove figli alla difficile ricerca di un appartamento in affitto.

Lo spettacolo proprio per i temi trattati e per la sua formula di lettura è particolarmente adatto oltre ai tradizionali spazi teatrali anche ai cortili, all'interno di biblioteche, a ridosso dei campi, in ville storiche e in altri spazi all'aperto.