top of page

UN CERTO SIGNOR G

4EMtojQw_edited_edited_edited.jpg

14 GIUGNO 2024
ore 21.30

Giardino di Palazzo Natta
Corso Mazzini 3, Novara

con Carlo Roncaglia

e con Andea Cauduro- chitarre, Enrico De Lotto- basso, Matteo Pagliardi -batteria

testi e musiche Giorgio Gaber, Sandro Luporini

regia Carlo Roncaglia

ACCADEMIA DEI FOLLI

SINOSSI

Buonasera Sig. G è un omaggio teatrale e musicale a Giorgio Gaber, un grande maestro e un artista unico nel panorama italiano. Dalle prime canzoni con Jannacci Mina e Celentano ai monologhi teatrali, la storia artistica di Gaber indaga le nevrosi, le contraddizioni, le brutture e tutta la fragile bellezza dell'uomo a confronto con la propria società. Gaber si affacciava sul ciglio di un baratro. Oggi, il suo lavoro continua a parlarci, a farci riflettere; ci commuove, ci fa ridere e ci permette di sognare con una forza ancora sorprendente.

NOTE DI REGIA

In fondo è tutta una questione di fragilità, di saper accettare il disequilibrio, di non aver troppo timore di guardarsi davvero. Il fatto è che il Sig. G non è un personaggio. Il Sig. G siamo proprio noi. Da un marciapiede di una città semi-deserta e buia alla penombra di una camera da letto, dallo spazio soffocante di un ascensore allo specchio del proprio bagno, eccoci a fare i conti con la nostra meschinità, con le nostre più profonde contraddizioni, con le nevrosi e le frustrazioni quotidiane. 

Ma non è solamente una questione di sopravvivenza: Buonasera Sig. G parla anche di speranza, di un sogno che per quanto rattrappito è ancora lì, nutrito artificialmente e tenuto in vita con un accanimento terapeutico disperato. Ha il polso debole e respira a fatica ma, nonostante tutto, è ancora vivo, l'uomo. I testi e le canzoni sono stati accuratamente scelti ascoltando prima di tutto la pancia (come avrebbe detto Gaber stesso) e poi cercando il senso, il disegno finale. Ad ogni replica questa ricerca continua, ogni volta si trova un senso differente e il disegno appare diverso. Cinico, scanzonato, violento, ironico, Gaber è ancora lì, sul palco, che oscilla dinoccolato cantando le paure e le speranze, le frustrazioni e l'incertezza del vivere, aspettando il momento giusto per spiegare le ali e spiccare il volo. Il signor G è un signor Gaber, che sono io, è Luporini, noi, insomma, che tentiamo una specie di spersonalizzazione per identificarci in tanta gente. (Giorgio Gaber)

TRAILER

 

 

 

 

 

 

 

 

BIGLIETTI IN VENDITA SU VIVATICKET.COM 

INTERO 12,00€

RIDOTTO 10,00€ (per chi acquista con prevendita consigliata su vivaticket.com e per pubblico under 20)

INDIRIZZO GIARDINO DI PALAZZO NATTA, CORSO MAZZINI 3, NOVARA

IN CASO DI PIOGGIA LO SPETTACOLO SARÀ PROGRAMMATO AL TEATRO PICCOLO COCCIA, PIAZZA MARTIRI DELLA LIBERTÀ, NOVARA

APERTURA CASSA NEI GIORNI DI SPETTACOLO A PARTIRE DA DUE ORE PRIMA DALL' INIZIO DELLO SPETTACOLO, SI POSSONO ACQUISTARE I BIGLIETTI DI TUTTI GLI SPETTACOLI DELLA RASSEGNA

CONTATTI

MAIL infocabiriateatro@gmail.com

Tel e whatsapp: 3382387395

VIENI IN BICI VINCI UNA BIRRA ANCHE QUEST'ANNO IL PUBBLICO E' INVITATO A RAGGIUNGERE I LUOGHI DEGLI SPETTACOLI IN BICI: LE PRIME CINQUE PERSONE CHE ARRIVERANNO SULLE DUE RUOTE E PUBBLICHERANNO SU IG E FB UNA STORIA TAGGATA #LENOTTIDICABIRIA CON LA PROPRIA BICI, RICEVERANNO IN REGALO UNA BIRRA. E POI PORTA LA TUA BORRACCIA A PALAZZO NATTA C'È UNA FONTANELLA CON ACQUA FRESCA CHE TI ASPETTA

BIGLIETTO SOSPESO CHI PUO' PAGARE PAGHI, CHI NON PUÒ RICEVA.POTRETE LASCIARE UN BIGLIETTO SOSPESO PER CHI NE HA PIÙ BISOGNO OPPURE RICHIEDERLO, BASTA PASSARE IN CASSA NEGLI ORARI DI SPETTACOLO

AUDIODESCRIZIONI IN DIRETTA PER PUBBLICO NON VEDENTE PER PRENOTAZIONI SCRIVERE A  infocabiriateatro@gmail.com

bottom of page